Prelievo endoscopico di vasi sanguigni

Oggi esiste un'opzione molto meno invasiva per rimuovere un vaso per una procedura CABG, che di solito richiede solo una piccola incisione, lunga circa 2 cm. Il prelievo endoscopico dei vasi sanguigni, o EVH, può essere utilizzato per rimuovere la vena safena dalla gamba o l'arteria radiale dall'avambraccio.

L'EVH utilizza speciali strumenti minimamente invasivi per visualizzare e rimuovere un vaso sanguigno attraverso una piccola incisione. Ciò comporta un minor trauma ai tessuti circostanti della gamba o dell'avambraccio.

L'EVH non solo comporta meno dolore ed esiti cicatriziali meno estesi, ma consente inoltre ai pazienti un recupero postoperatorio più veloce, un rapido ritorno alla normale mobilità e la possibilità di iniziare prima il programma di riabilitazione cardiaca.

Per saperne di più sui vantaggi dell'EVH

In svariati studi clinici, sono stati dimostrati importanti vantaggi derivanti dall'utilizzo del prelievo endoscopico di vasi sanguigni, tra cui:1-10

      • Un rischio notevolmente minore di complicanze relative a infezioni e ferite
      • Un minor dolore e gonfiore postoperatorio
      • Un recupero più rapido con esiti cicatriziali minimi
      • Una maggiore soddisfazione da parte del paziente

Indipendentemente da come viene eseguita la procedura di prelievo, gli altri vasi sanguigni della gamba o dell'avambraccio rimangono al loro posto.

L'EVH è lo standard di assistenza e cura negli Stati Uniti e viene eseguito nella maggior parte degli ospedali di cardiochirurgia. È un'opzione valida per molti pazienti. Tuttavia, poiché ogni persona è unica, è bene discutere delle proprie scelte con il proprio medico.

Prelievo endoscopico dell'arteria radiale (ERAH)

Oggi i chirurghi possono scegliere di rimuovere l'arteria radiale dall'avambraccio del paziente utilizzando una tecnica minimamente invasiva anziché creare una lunga incisione. Anche questo ha dei vantaggi tra cui: minore dolore postoperatorio, rischio minore di infezione e maggiore soddisfazione del paziente. 1

Studi clinici – I vantaggi dell'EVH

Riduzione delle complicanze relative alle ferite chirurgiche e delle infezioni

Diversi studi hanno dimostrato che l'EVH permette di ridurre il rischio di complicanze delle ferite per il paziente.

Rispetto alle tradizionali tecniche di prelievo a cielo aperto e bridging, l'EVH ha ridotto le complicanze relative alle ferite del 50-73%.1-5

Recupero più rapido della capacità deambulatoria, riduzione del tempo di degenza

Alcuni studi hanno dimostrato che l'EVH aiuta i pazienti a tornare a camminare da soli più velocemente. Inoltre, con l'EVH il tempo di permanenza dei pazienti in ospedale dopo l'intervento di bypass aorto-coronarico (CABG) è ridotto. 1,4,5,6

Riduzione delle complicanze alle ferite, eccellenti risultati a lungo termine. 5,9,10

L'intervento chirurgico comporta sempre qualche rischio. Gli studi hanno dimostrato che l'EVH assicura risultati positivi a lungo termine.

Documenti di riferimento

1. Ferdinand FD, MacDonald JK, Balkhy HH, et al. Endoscopic Conduit Harvesting in Coronary Artery Bypass Grafting Surgery: An ISMICS Systematic Review and Consensus Conference Statements. Innovations. 2017; 12(5): 301-319.
2. Deppe AC, Liakopoulos OJ, Choi YH, Slottosch I, Kuhn EW, Scherner M, Stange S, Wahlers T. Endoscopic vein harvesting for coronary artery bypass grafting: a systematic review with meta-analysis of 27,789 patients. J Surg Res. 2013 Mar;180(1):114-24.
3. Sastry P, Rivinius R, Harvey R, Parker RA, Rahm AK, Thomas D, Nair S, Large SR. The influence of endoscopic vein harvesting on outcomes after coronary bypass grafting: a meta-analysis of 267 525 patients. Eur J Cardiothorac Surg. 2013 Apr 12.
4. Gulack B, Kirkwood K, Shi W, et al. Secondary surgical-site infection after coronary artery bypass grafting: A multi-institutional prospective cohort. The J of Thoracic and Cardiovascular Surgery. 2018; 155 (4) 1555-62.
5. Zenati A, Bhatt D, Bakaeem F, et al. Randomized Trail of endoscopic versus open vein-graft harvesting for Coronary-artery bypass. The New England Journal of Medicine, November 11, 2018.
6. Luckraz H, Kaur P et al. Endoscopic vein harvest in patients at high risk for leg wound complications:A cost-benefit analysis of an initial experience. American J of Infection Control. 2016.
7. Allen KB, et al. Endoscopic versus traditional 11 saphenous vein harvesting: a prospective, randomized trial. Ann of Thorac Surg. 1998;66:26-32.
8. Patel AN, et al. Prospective analysis of 15 endoscopic vein harvesting. Amer J Surg. 2001;182(6):716-719.
9. Dacey LJ, et al. Long-Term Outcomes of Endoscopic Vein Harvesting After Coronary Artery Bypass Grafting. Circulation. 2011; 123: 147-153.
10. Williams JB, Peterson ED, Brennan JM, et al. Association between endoscopic vs open vein-graft harvesting and mortality, wound complications, and cardiovascular events in patients undergoing CABG surgery. JAMA. 2012 Aug 1;308(5):475-84.